In offerta!

Prato pronto a rotoli di festuca – Offerta

 5,50  4,00

posa_in_opera_prato_a_rotoli posa_in_opera_prato_pronto posa_in_opera_prato_pronto_a_rotoli

OFFERTA PRATO RUSTICO DI FESTUCA A ROTOLI DI ALTA QUALITA’

Prezzo al netto di imposte e trasporto al metro quadro.
Quantità minima 3 pedane (150 mq)

Per info su spedizione, e disponibilità rimanente contattateci.

Ufficio Vendite  e Preventivi

Cell    (+39)  366 14 17 487   Responsabile Vendite

Tel     (+39)  080 22 20 485 
Fax    (+39)  080 22 21 560  

e-mail: info@gardengross.it 

RICHIEDI PREVENTIVO

RICHIESTA PREVENTIVO - Tutti i campi sono obbligatori

Nome e Cognome

E-mail

Telefono

Informazioni per

ⓘ I dati raccolti saranno utilizzati al solo fine di svolgere quanto richiesto dall’utente.


Premendo sul tasto INVIO si acconsente al trattamento dei dati personali inseriti.

Descrizione

Descrizione

Composizione semi:  Festuca arundinacea 90%, Poa pratensis 10%

Caratteristiche

Specie di prato di microterma a crescita eretta o a ciuffo. Rispetto alle altre microterme da tappeto erboso questa specie ha bisogno di essere irrigata meno e resiste di più al forte caldo del centro-sud Italia in particolar modo.

E’ idonea e consigliata alle zone temperate e afose del sud europa. Il tappeto di festuca arundinacea ha buone caratteristiche estetiche, non presenta dormienza. Resistente al calpestio, tollera medio-bassi livelli di manutenzione, essendo dotata di un apparato radicale che induce resistenza agli stress da elevata temperature estiva del clima mediterraneo.
Predilige terreni ben drenati, tuttavia si adatta a qualsiasi condizione. Si adatta anche a situazioni di mezz’ombra.

Impiego

tappeti erbosi, sia residenziali che sportivi; buone prestazioni sia ornamentali che in termini di resistenza al calpestio.

Pratiche colturali

Sono di media intensità in termini di irrigazioni, concimazioni e falciature; è la specie con minore esigenza manutentiva tra le microterme.
Le concimazioni sono da apportare in 3-4 interventi annui a seconda del tipo di concime.
Lo sfalcio del tappeto deve essere eseguito ogni 5-7 giorni in primavera ed autunno, l’intervallo è decisamente superiore nei mesi freddi e in quelli caldi.
L’altezza di taglio consigliata è tra i 2-3 cm. Può essere effettuato con tosaerba a lame elicoidali o rotative.
E’ importante impostare bene sia i turni che le portate dell’irrigazione durante i mesi caldi, in cui la specie potrebbe temere l’aridità.
Da evitare, tuttavia, sia gli eccessi di adacquamento che i ristagni idrici al colletto. E’ consigliabile sospendere l’irrigazione nei mesi piovosi.
Il tappeto richiede solo occasionalmente l’asportazione del feltro.